[csf ::: 15:39] [Commenta]
Share
LE RAGIONI DELL’AVV. LINA ARENA


da Pino Granata

Sul fatto che Cragnotti e Tanzi siano comunisti non c’è alcun dubbio. Le loro aziende sono state gestite sul modello delle aziende sovietiche ed il loro fallimento dimostra che Berlusconi e Tremonti hanno sempre ragione. Anche i risparmiatori che hanno investito i loro soldi sono comunisti e quindi ben gli sta. Meno male che la legge fatta ad hoc per punire il reato di falso in bilancio punirà duramente questi comunisti e quelli che cercheranno di imitarli. Anche le critiche che i due giornali comunisti : Le Monde e Financial Times fanno a Berlusconi ed al governo di centrodestra lasciano il tempo che trovano e i due giornali farebbero invece bene a guardare al fallimento del comunismo.

[csf ::: 15:19] [Commenta]
Share
LA PRIVACY CHE FU


da Massimo Puleo

Non sarebbe il caso che in questo blog si parlasse del decreto legge che prescrive di tenere a disposizione dell’autorità giudiziaria tutti i dati (siti visitati, tempi di navigazione e, a dispetto di quanto si dice, anche le mail) dei navigatori internet per ben cinque anni? Ritengo che questa sia una violazione inaccettabile della riservatezza di ognuno. Anzi, questa è proprio violenza, checché ne dicano Ionta & Saviotti (i magistrati che indagano sulle BR).
PS – E buon anno a tutti, anche a chi leggerà le mie mail riservate.

[csf ::: 15:16] [Commenta]
Share
FURTI & FURTI


da Claudio Trezzani.

Pane per i denti di Aldo Vincent : Guglielmo Venturi ci riferisce che l’avvocato di Tanzi definisce gli indecenti storni “poste attive di bilancio inesistenti”. (…) Ma la cosa più sconcertante è l’uso che [secondo Panorama] Fausto Tonna faceva delle somme dirottate : swap sul cambio di valute. Come dire : il piccolo risparmiatore che aveva acquistato l’azione Parmalat ordinaria s’illudeva di poter fare il cassettista in un comparto anticiclico, ed invece finanziava delle spericolate operazioni su derivati. Quelle stesse che qualsiasi bancario allo sportello gli avrebbe accigliatamente sconsigliato.

[csf ::: 15:10] [Commenta]
Share
CARTA CANTA – LIBERO /2


di Marco Travaglio (Repubblica)

“Il dottor Silvio di Milano 2, l’amico antennuto del Garofano, pretende tre emittenti, pubblicità pressoché illimitata, la Mondadori, un quotidiano e alcuni periodici. Poca roba. Perché non dargli anche un paio di stazioni radiofoniche, il bollettino dei naviganti e la Gazzetta ufficiale, così almeno le leggi se le fa sul bancone della tipografia?”
(Vittorio Feltri, L’Europeo, dopo la conquista berlusconiana della Mondadori e l’approvazione della legge Mammì).

[csf ::: 15:08] [Commenta]
Share
DUE PESI DUE MISURE


da Alberto Oldrini

Il Ministro Bossi ha spiegato ai Cobas del latte che quando si tratta con “Roma ladrona” lo si deve fare da posizioni di forza e non di debolezza. Molto meglio, quindi, bloccare tangenziali, autostrade e ferrovie. Non entro nella questione del torto o della ragione anche se, da addetto del settore, mi chiedo come mai decine di migliaia di aziende sono in ordine con le quote e poche centinaia non lo sono. Mi chiedo invece come mai gli stessi toni non sono stati usati per gli autoferrotramvieri. Forse perchè questi ultimi nonsono imprenditori? Oppure perchè essere bloccati in autostrada per 5 (cinque) ore non potendo effettuare 2 visite urgenti, è meno grave del blocco selvaggio degli autobus?

[csf ::: 15:03] [Commenta]
Share
2003 : UN ANNO SPRECATO


da Vincenzo Rocchino, Genova

Credo che non ci sia molto da aggiungere; quello che spira tra poco, è, per quello che ho visto, un anno perduto, sprecato. Comunque lo si veda, nulla di buono si è verificato, e tutto il peggio possibile vi è successo, così come tutte le opportunità per fare qualcosa di buono, sono andate perdute. Il peggiore augurio che si possa fare, è augurarne un altro uguale; il migliore, ed è quello che faccio per tutti noi, è che sia soltanto diverso.

[csf ::: 14:57] [Commenta]
Share
IL MINISTRO “VIETATUTTO”


da Vittorio Grondona

Il nostro ministro Sirchia si è messo in testa che vietare sia l’unico rimedio contro il male. Da un momento all’altro mi aspetto che faccia un bel decreto che vieti agli italiani di ammalarsi. Già le cose stanno andando per il verso giusto: le cure arrivano quando il male è passato spontaneamente oppure quando è passato a miglior vita chi ne aveva bisogno… Questo è sicuramente un bel risparmio. Bravo Sirchia!

[csf ::: 14:53] [Commenta]
Share
E NON SE NE VOGLIONO ANDARE


da Pino Granata

Cari Matteo Tassinari e Gianni Guasto rassegnatevi! Berlusconi e soci non se ne andranno mai. Non siete allarmati quando Mister Ghe Pensi Mi dichiara che sicuramente il Centrodestra vincerà le prossime elezioni e che per almeno altri dieci anni lui sarà presidente del consiglio? Intanto hanno occupato tutte le posizioni di comando nel paese (presto toccherà alla Magistratura) e ci stanno condizionando tutti.Tutto quello che va storto nel Belpaese è colpa dei precedenti governi (vedi Cirio e Parmalat).Ma in questi tre anni il Piacione ed i suoi cosa hanno fatto? A parte gli interessi privati del “nostro”.

[csf ::: 14:08] [Commenta]
Share
CIVILTA’ SUPERIORE


da Gennaro Carotenuto

Il 70-80% dello spazio che i nostri tg dedicano al terremoto in Iran è occupato da servizi sulla nostra generosità verso i terremotati di quel paese. In realtà abbiamo mandato qualche generoso chirurgo, alcune coperte e tre o quattro cani lupo. Il totale degli aiuti stanziati da TUTTA la ricca e magnanima Unione Europea, al momento risulta essere di 2,3 milioni di Euro. Sembrano tanti e ce li propinano come moltissimi, ma è un esercizio ipocrita. In realtà è una somma pari ad appena un cinquantesimo del costo di un solo bombardiere con il quale domani sapremo distruggere quelle stesse città meglio di qualunque terremoto.

[csf ::: 00:59] [Commenta]
Share